Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Italian Chinese (Simplified) English French German Hindi Portuguese Spanish

Afro-Cuban ..... CASCARA

Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 
Dettagli

 

Andrea Paino

 

Ciao a tutti,

Innanzitutto ringrazio Planet Drum, Luca Capitani e Francesco “Finch” Russo per avermi concesso questa fantastica opportunità di condivisione.

In questo articolo vorrei affrontare un argomento che mi sta molto cuore:

L'indipendenza della mano sinistra nella musica Afro-Cuban e più precisamente durante l'esecuzione del groove della Cascara!

Sono da sempre interessato al "batterismo" latino e allo studio di groove  o stili Afro-Cuban  tra cui il Mambo, il Mozambique, Il Songo, Il Guacuanco e La Cascara;  e questa mia passione mi ha portato a studiare i pattern fondamentali per ognuno di questi generi.

I problemi però cominciarono ad arrivare quando l'uso del "semplice" pattern non risultò più sufficiente; e questo avvenne quando mi trasferì a studiare al Drummers Collective di New York,  dove  mi ritrovai a dover suonare in delle classi Afro-Cuban/Fusion pezzi di Michel Camilo,Caribbean Jazz Project, Defnis Prieto, Horacio Hernandez, ecc...

Per cercare di sopperire alle mie lacune e sotto la guida di ottimi maestri come Vince Cherico e Kim Plainfield, cercai di sviluppare degli esercizi che mi aiutassero appunto con la mano sinistra.

 

Significato della parola CASCARA e della parola CLAVE:

 

- La Cascara non è uno stile musicale (come il Mambo o il Mozambique) ma un pattern ritmico che deriva da un altro pattern chiamato "Palito" e si sviluppa su 2 misure.

Il termine Cascara significa "Guscio" ed in indica la parte esterna del timbales dove viene suonato.

Quando applicato sul drum set viene suonato principalmente su ride, hi-hat, sulla campana o sul lato esterno del timpano.

Il suddetto pattern può essere suonato sia con la CLAVE  di Rumba che di Son.

 

ESEMPIO DI CASCARA 2/3,3/2

Ex1_copy.jpg

La parola clave significa "chiave" ed è un ritmo di 2 misure (una sincopata con tre colpi ed una lineare con 2 colpi) é l'anima della musica latina ed è il pattern a cui si appoggia la metrica del pezzo.

Le più importanti sono la clave di Rumba e la clave di Son È possono essere suonate nei 4 modi seguenti.

 

ESEMPIO CLAVE RUMBA E SON IN 3:2 e 2:3


ex6_copy.jpg

 

- I SEGUENTI ESEMPI DEVONO ESSERE SUONATI CON CASCARA IN CLAVE  3/2 E 2/3 

 

A) INDIPENDENZA CON I QUARTI

Ex2_copy.jpg

B) INDIPENDENZA CON GLI OTTAVI

Ex3_copy.jpg

 

C) TUTTI I COLPI IN BATTERE - TUTTI I COLPI IN LEVARE - TUTTI GLI OTTAVI CONTINUI

Ex4_copy.jpg

 

D) FILL IN CON OSTINATO CASCARA IN 3/2 e 2/3

Ex5_copy.jpg

Gli esercizi sopra trascritti, (Tranne INDIPENDENZA CON GLI OTTAVI eTUTTI GLI OTTAVI CONTINUI) devono essere suonati con il colpo singolo "normale" (ta) e con il colpo singolo "RADDOPPIATO" (i due colpi equivalgono a due sedicesimi suonati consecutivamente).

 

CONSIGLI PER LO STUDIO:

Si consiglia dapprima di studiare i 2 groove della Cascara (con Hi-Hat Foot sul primo e terzo colpo della misura) singolarmente, così da assimilare bene il pattern ritmico e solo dopo di applicare gli esercizi di indipendenza della mano sinistra.

 

 

ANDREA PAINO 

Andrea Paino è diplomato presso il Drummers Collective di New York, l'Accademia del Suono di Milano, la Scuola Yamaha di Reggio C. ed ha studiato privatamente con John Riley, Luca Capitani, Elio Rivagli e Max Furian.Ha collaborato con Susan DIdrichsen (Enia, Spyro Gyra), Jason Gianni (Neal Morse, Rock of Ages), Frank Katz (BrandX, Percy Jones), Fabrizio Fontana (Zelig, Quelli che il Calcio), Viki Hyde (X-Factor, Virgin Radio), Steve Luchi (J-AX, Articolo 31, Noemi, Gemelli Diversi), Kim Plainfield (Tania Maria, Drummers Collective), Time Travel, ReplEy, ecc...Dal settembre del 2011 inizia ha collaborare con il Drummers Collective diventandone il responsabile Italiano.Insegnante abilitato Scuderie Capitani dal 2012, Insegna privatemente a Torino, Pavia e sul Lago Maggiore.Andrea è sponsorizzato dai piatti Diril, bacchette Pro Mark, pelli Evans e batterie Volume.

 

{jcomments on}

Share
   
 
© AMD communication - All rights reserved