Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Italian Chinese (Simplified) English French German Hindi Portuguese Spanish

Jonhatan Tenerini 4 P.I.E.

Valutazione attuale:  / 7
ScarsoOttimo 
Dettagli

Jonhatan Tenerini 4 P.I.E.

JonhatanTenerini


Ciao a tutti, sono Jonhatan Tenerini, batterista e insegnante abilitato “Scuderie Capitani” per la provincia di Massa Carrara. Insegno batteria nella mia scuola di musica “Dms School” a Montignoso (MS) e presso la scuola di musica “Musicantiere Toscana” di Carrara (MS) dove, inoltre, ricopro il ruolo di coordinatore della sezione di batteria. Ringrazio Planet Drum per lo spazio che concede ai batteristi giovani e meno giovani ma che sempre meno riescono ad avere opportunità e vetrine per mostrare il proprio valore.

In questo mio spazio vorrei sottoporre alla vostra attenzione il video di 4 P.I.E.

L'idea del brano “4 P.I.E.” nasce insieme al tastierista Stefano Leonardi, con il quale collaboro nella creazione e nell'arrangiamento di tutti i miei brani. Questo brano farà parte del mio primo disco “Time”, in uscita nel 2019. La struttura del pezzo è molto articolata ed ha un groove in 13/8 e 7/4 con un effetto sonoro molto cinematico, motivo per il quale ho scelto una location decisamente particolare per il video: un'officina di Forte dei Marmi dove si lavora il ferro e dove si respira un'atmosfera sorprendente e quasi surreale.

Il video, registrato dal video maker Marco Petracci, è stato realizzato con fotocamere in 4k. La strumentazione utilizzata è la seguente:

  • batteria Tama Starclassic Performer B/B, colore “Coral Red Sparkle”, con cassa 22x18”, Tom 10x5,5” e 12x7”, Timpani 14x12” e 16x15”; rullante Tama S.L.P. 14 x 5,5 finitura Super Maple con fusto in acero a 8 strati;
  • piatti Ufip, nello specifico Hi-hat Natural da 14”, crash Natural da 15” e 17”, crash Classic da 17”, ride Classic da 20”e un blast da 17”; 
  • per le riprese ho usato un kit microfonico Audix;
  • il brano è stato mixato su banco analogico da Filippo Strang, presso VDSS Recording Studio di Frosinone. 

Spero vi piaccia e lasciate dei feedback se volete.

Grazie a tutti e a Marco Mammoliti per la sua solita disponibilità.


Share
   
 
© AMD communication - All rights reserved