Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Italian Chinese (Simplified) English French German Hindi Portuguese Spanish

Vic Firth Universal Practice Tips

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Dettagli

Vic Firth Universal Practice Tips

VicFirth-UniversalPracticeTips


Ciao a tutti e ben trovati per questo mio nuovo articolo riguardante gli accessori per batteristi.

Spesso si leggono e si trovano articoli su piatti, batterie pelli, ma sempre meno si parla di piccoli accessori che, nell’economia della vita di un batterista, fanno spesso la differenza. Questo sia in situazioni professionali che amatoriali.

Proprio per questo, e grazie a Planet Drum e ad Aramini Strumenti Musicali, ultimamente ho avuto modo di provare diversi piccoli accessori, dal Falam Slam della Remo al Vic Firth Vic Pack, dalle Vic Firth SIH1 - Cuffie Stereo Isolanti al REMO quick lock Hi-Hat clutch fino ai Vic Firth Mute Pads.

Quest’oggi mi sono imbattuto negli Universal Practice Tips della Vic Firth.
Essenzialmente, queste “punte” sono dei tappi di gomma che si adattano perfettamente a qualsiasi modello di bacchetta convertendo le nostre bacchette preferite in uno strumento portatile in grado di farci allenare praticamente ovunque. Quello che ho trovato affascinante di questi Practice Tips è il modo in cui sono stati “pensati” e come sono stati creati.

Bisogna sapere che qualche tempo fa la Vic Firth immise in commercio i così detti "Chop Out", ossia delle bacchette per marching drums rendendosi immediatamente conto di quanta richiesta questo tipo di prodotto aveva generato in pochissimo tempo. In risposta ad una così schiacciante richiesta per delle bacchette con punta in gomma, la Vic Firth ha pensato, così, di creare gli Universal Practice Tips!

La cosa che più mi ha colpito è la genialità e l’intelligenza di questa azienda. Di certo un’azienda di questo calibro, con un catalogo così ampio, non poteva affrontare un’esigenza pratica dei propri clienti producendo ogni singola bacchetta in doppia versione (con punta in legno e gomma). Per questo ha preso un concetto di successo (le bacchette "Chop Out") modificandone il principio (creando punte adattabili) dimostrando, così, di saper ascoltare il mercato ed i consumatori. Insomma creare dei prodotti in grado di risolvere i problemi reali dei batteristi. Il tutto senza farci spendere troppo denaro.



Il prodotto:
Parliamo quindi di queste punte di gomma. Le Universal Practice Tips (o Universal Rubber Tips) sono distribuite in Italia dalla ditta Aramini ed hanno un costo al pubblico di € 11,50; sicuramente più economiche di qualsiasi bacchetta di un certo livello. Ogni confezione include 2 paia di punte e, come suggerisce il nome, si adattano veramente a ogni bacchetta. Ora il mio dubbio principale era sul come potesse una punta di gomma adattarsi a diverse forme di punta. Ammetto di essere stato un po’ scettico, ma dopo averle provate su ben 5 paia diverse di bacchette con ogni forma di punta (ad oliva, rotonda, ecc.), mi sono dovuto ricredere. La punta di gomma si adatta ed aderisce perfettamente sia su punte piccole sia su quelle più grandi. Non so come abbia fatto il laboratorio di ricerca della Vic Firth, ma immagino che abbiano speso parecchio tempo per trovare la giusta composizione, densità ed elasticità per creare questo prodotto e per farlo funzionare così bene.

La prova:
La percezione che queste punte conferiscono all’utilizzo della bacchetta è sicuramente “diverso” dalla bacchetta “nuda”. Diciamo, in grandi linee, che è come se la bacchetta spostasse leggermente il suo baricentro acquisendo una leggera pesantezza in punta. Tuttavia, non descriverei la sensazione come "innaturale" in alcun modo. È come se il rimbalzo naturale fosse attenuato, un po’ come quando ci si esercita su dei pad con base in gomma morbida. Una sensazione diversa che una volta metabolizzata aiuta anche ad esercitarsi in modo costruttivo.

Il sound test:
Passando alla questione “sound”, ho provato queste punte su diverse superfici per verificarne l’effettivo rumore. Nel complesso il “rumore” globale è inferiore anche ad i classici pad di allenamento attualmente in commercio. Addirittura suonando dei rudimenti su una superficie vetrosa il volume globale è sorprendentemente basso, con meno acuti e con un globale suono cupo e caldo. Indipendentemente dalla superficie utilizzata il suono e il rimbalzo degli Universal Practice Tip sono coerenti. E per assurdo suonano molto bene anche sulla batteria! I tom sono più caldi, il rullante più aperto e i piatti possono essere suonati come si farebbe con i mallets.

Conclusione:
Gli Universal Practice Tip sono incredibilmente innovativi e utili in ogni situazione; comodi da portare con noi durante dei concerti evitando il peso del pad per scaldarci, altrettanto utili a casa per studiare e anche in vacanza per mantenere la nostra tecnica. Un investimento di pochi euro che ci salva da future discussioni per un eccessivo e noioso tatatatatatatatatata.
 

Share
   
 
© AMD communication - All rights reserved