Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Italian Chinese (Simplified) English French German Hindi Portuguese Spanish

Paiste 900 Color Sound Cymbals

Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 
Dettagli

Paiste 900 Color Sound Cymbals

Paiste900-ColorSound

I piatti colorati sono una gran figata! Non sarà certo il modo migliore per aprire un articolo ma questi piatti ricevuti dalla ditta Aramini Strumenti Musicali sono davvero belli da vedere oltre che da suonare. Da un punto di vista di gusto i Color Sound possono essere amati odiati se non addirittura essere considerati inutili. Io personalmente, essendo un appassionato e un fan del look oltre che del sound, con questa linea di piatti ho risolto tutte le mie esigenze sin dagli anni ’80.

La serie Color Sound 900 non è, ovviamente, un esperimento moderno. Già nel 1984 Paiste sbalordì l'industria con la Serie Colorsound 5 per poi ripetersi negli anni '90 con la serie Visions e, più recentemente, con i modelli Artist Inspiration come i Blue Bell Ride di Stewart Copeland, i Giga Bell Ride di Aquiles Priester e il Dry Heavy Ride di Danny Carey, senza contare altri mostri sacri come Joey Jordison, Tico Torres e Paul Bostaph che hanno piatti personalizzati con rivestimento a colori.


Tornando alla linea in oggetto, la serie 900 è realizzata col classico bronzo 2002, una lega che esiste da oltre 45 anni e che ha sempre dato risultati eccellenti e regalato grosse soddisfazioni. E la nuova serie Colour Sound 900 viene prodotta con queste premesse e con questa esperienza, sulla falsa riga della serie 900 della Paiste che, a differenza, offre un suono leggermente più secco con un sustain più breve. Le finiture traslucide colorate mantengono l'aspetto naturale dei piatti, compresi i solchi e i segni dei martelli, garantendo, in più e grazie alla particolare formula studiata, una maggiore resistenza alle rotture.


La Colour Sound 900 offre un completo assortimento di modelli e suoni, dagli Splash da 10" e 12", a tre modelli di Hi-Hat da 14" oltre che un Hi-Hat pesante da 15"; dai Crash a partire dalla misura di 16" fino a 20" con pesi variabili dal regolare al pesante, a ben cinque Ride inclusi i modelli dal peso Regular da 20" e 22" e Heavy da 20"e 22" fino ad arrivare al Mega Ride da 24" (arrivato anche nella redazione di Planet Drum e del quale potete sentire il suono dal video). Per finire la linea Color Sound 900 offre anche i piatti China da 14" a 18".

Il set Color Sound 900 - giunto nella redazione di Planet Drum per questa recensione – è composto da ben 5 piatti in quattro colori diversi: rosso, blu, viola e nero.

Nei video potrete ascoltare il sound, l’attacco, il sustain del:
PAISTE 900 Color Sound CRASH 20 Purple
PAISTE 900 Color Sound CRASH 17 Black
PAISTE 900 Color Sound CHINA 14 Blue
PAISTE 900 Color Sound MEGA RIDE 24 Red 
PAISTE 900 Color Sound HI HAT 14 Blue

Il tutto volutamente flat, senza filtri, equalizzazioni, effetti… magari potrà sembrare meno professionale ma vi assicuro che quello che state ascoltando “è” il suono dei Paiste Color Sound 900.

Prima di tutto, voglio che sia chiaro che questi piatti non fanno parte della top di gamma della produzione Paiste (come la serie 2002) e nessuno vuole farli passare per tali. Con questo in mente, il suono di questi piatti è decisamente piacevole e di qualità ed i risultati da me riscontrati sono più che soddisfacenti. Vediamoli nel dettaglio.

I Crash sembrano piazzarsi più sulla tonalità medio alte. Non ho notato una consistente quantità di toni bassi o profondi e ciò non vuol dire che siano eccessivamente top-ended ma, semplicemente, non essendo piatti sottili il risultato si traduce nel suono che ho appena descritto. Il crash da 17" sembra collocarsi maggiormente nella fascia alta della scala dei toni, mentre il 20", essendo più pesante, offre un suono più ampio e profondo con volume da medio a alto ed una separazione delle note pulita. Tuttavia, entrambi producono un suono chiaro ed esplosivo,  la lavorazione dei bordi a mano e la battitura manuale producono toni chiari e aperti conferendo, a entrambi i piatti provati, accenti brillanti e taglienti ma anche un tono controllato e caldo e con un lungo sustain. Si inseriscono molto bene in qualsiasi contesto musicale. 


Il Mega Ride è stato davvero fantastico. Il suono che conferiva ad ogni colpo era potente e chiaro sia sul corpo sia sulla campana. La sua struttura gli conferisce un volume che spazia da alto a molto alto e una separazione delle note pulita. La lavorazione a mano lo caratterizza per i toni taglienti e di grande potenza ed un sustain lungo e scuro.

Il China era acido, un suono trashy ma non fastidioso. Ho trovato un attacco chiaro senza, però, un'enorme quantità di sustain. Adatto come piatto per effetti esotici questo piatto, piuttosto scuro ed energico, produce un  esplosivo e presenta una gamma tonale medio-ampia e un mix complesso.

L’hi-hat che ho provato aveva un suono davvero molto luminoso e vivace, un chick caldo e presente ed una suonabilità istintiva. Non era particolarmente spessa come coppia, ma si sentivano bene sia con le bacchette sia sotto con il pedale. Dai toni medio/brillanti, questa coppia di piatti ha offerto, come dicevo prima, un chick caldo e chiaro ma anche un suono compatto e presente quando colpito con le bacchette. Inoltre presenta una gamma tonale abbastanza ampia e un mix sonoro pulito.

Tutto sommato la linea 900 Colour Sound si presenta sul mercato con due grossi vantaggi: suoni eccezionali a un prezzo accessibile senza disdegnare un aspetto davvero accattivante.

Un ringraziamento speciale va alla ditta ARAMINI Strumenti Musicali, distributrice esclusiva dei piatti PAISTE pe rl’Italia, per il loro supporto.
 

Share
   
 
© AMD communication - All rights reserved